ospedale buzzi

L’OSPEDALE BUZZI RENDE PIU’ #BELLA LA TAC FACENDOLA DIVENTARE UN ACQUARIO

Iniziamo la settimana con la #bellezzacontagiosa di chi cerca di rendere più “piacevole” una visita medica per i più piccoli. Oggi parliamo della simpatica trovata dell’ospedale Buzzi di Milano per la sala Tac.

ospedale buzziGrazie alla tecnologia, all’interno del macchinario i bambini possono vedere speciali proiezioni, così da essere meno spaventosi.

Con un po’ di fantasia, il grosso macchinario che spaventa i bambini diventa un acquario dove si possono vedere i cartoni animati.  L’obiettivo dell’ospedale è quello di arrivare ad essere uno dei primi ospedali in Europa “x-ray-free”, ossia riuscire ad effettuare diagnosi ai più piccolii riducendo al minimo l’utilizzo dei raggi-X per radiografie, TAC e simili.

Ad oggi, la sala TAC è stata decorata con temi marini da due giovani artiste, Elisa Ansreasi e Virginia Fiordi, che hanno scelto di regalare ai piccoli pazienti un ambiente più accogliente.

Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione tra la Direzione della Asst Fatebenefratelli-Sacco, di cui fa parte il Buzzi, e la Fondazione Ospedale dei Bambini Milano che ha scelto di donare due apparecchi ecografi di ultima generazione. “L’inaugurazione di oggi – ha spiegato l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera – è frutto della stretta collaborazione tra Pubblico e Privato, che, ancora una volta, riesce a produrre risultati straordinari con l’arrivo al Buzzi di due ecografi e di una risonanza magnetica di ultimissima generazione, che riduce del 50 per cento i tempi di esecuzione e del 30-40 per cento le radiazioni, il tutto in un luogo molto confortevole, che aiuta i nostri bimbi a vincere la paura di fare certi esami”.

E TU COSA FAI PER LA #BELLEZZACONTAGIOSA DI MILANO?

COMMENTA QUI SOTTO

One thought on “L’OSPEDALE BUZZI RENDE PIU’ #BELLA LA TAC FACENDOLA DIVENTARE UN ACQUARIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *