LAVINIA MAZZUCCHETTI

LAVINIA MAZZUCCHETTI – LA #BELLEZZACONTAGIOSA DELLA LETTERATURA TEDESCA PORTATA A MILANO

#bellezzacontagiosa #storiedibellezza

In un’Italia appena uscita dalla guerra, una donna si è impegnata a portare la #bellezzacontagiosa della letteratura tedesca in Italia. Parliamo di Lavinia Mazzucchetti, nata a Milano nel 1889 dal giornalista e scrittore Augusto Mazzucchetti.

LAVINIA MAZZUCCHETTINel 1907, Lavinia si diploma al liceo Beccaria di Milano. Nel 1911, si laurea in Lettere e Filosofia alla Regia Accademia Scientifico-Letteraria di Milano con la tesi “Shiller in Italia”.

Durante la guerra, si impegna a trasmettere la #bellezza dei libri leggendo per i ciechi di guerra. Al termine del conflitto, continua a collaborare con le riviste milanesi, e nel frattempo insegna la lingua tedesca nelle scuole.

Grazie al bel rapporto di amicizia tra lei e Arnoldo Mondadori, diventa consulente della casa editrice per la scelta di narratori di lingua tedesca, traducendo numerosi volumi in italiano, tra cui quelli di Thomas Mann, Hermann Hesse, Hermann Bloch e Joseph Roth.

Durante i suoi ultimi anni di vita, dedica il suo tempo a conferenze e lezioni sulle opere di Thomas Mann. Il 28 Giugno 1965, a causa delle conseguenze di un ictus, Lavinia Mazzucchetti si spegne a Milano.

E TU COSA FAI PER LA #BELLEZZACONTAGIOSA DI MILANO?

COMMENTA QUI SOTTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *